Contattaci: 0812396508 Email: info@chrivilens.it CHRIVILENS OTTICA FALANGA, Viale Augusto 101/A, Napoli

LENTI A CONTATTO

LENTI A CONTATTO

Grazie alle lenti disposables, si è diffuso l’utilizzo delle lenti a contatto. Purtroppo però ben pochi conoscono realmente questo prodotto! I tipi di LAC sono tanti: si differenziano per materiali utilizzati, idrofilia, geometria di costruzione, tipo di correzione, modalità e tempo d’uso; la scelta di un prodotto non deve essere effettuata a “busta chiusa” né tanto meno acquistando un prodotto perché consigliato da chi non conosce i parametri corneali di riferimento.    

Nel nostro centro grazie ad un’ampia conoscenza e ad una trentennale esperienza applicativa coadiuvata dall’utilizzo di una moderna strumentazione; viene definito il difetto visivo del paziente e se ne individua, già ad un primo esame orientativo, il tipo di lente che meglio si adatta alle esigenze pratiche e anatomiche del futuro portatore.    

I pregi di questo sistema correttivo sono tanti ma sono particolarmente indicate nei seguenti casi :    

  •   media ed alta miopia, in quanto migliora l’acutezza visiva attraverso l’ingrandimento dell’immagine retinica;     
  •    astigmatismo elevato, in quanto migliora l’acutezza visiva attraverso la puntualità di focalizzazione;     
  •   media o forte ipermetropia o afachia, in quanto evita lo scotoma e aumenta il campo visivo;     
  •    anisometropia,    in quanto riduce l’effetto aniseiconico e ripristina la visione binoculare;     
  •   bambini affetti da forte ametropia, in quanto favorisce un corretto sviluppo dell’apparato visivo;     

Prima di applicare le lenti a contatto, oltre al grado che determina il difetto visivo va osservato l’occhio sotto il punto di vista anatomico e fisiologico con particolare attenzione alla stabilità del film lacrimale.    

Per avere quindi una lente a contatto confortevole e giusta per il proprio occhio, vengono effettuati TEST APPLICATIVI in cui l’optometrista acquisisce i parametri corneali e il grado e la consistenza della lacrimazione.    

Solo dopo aver valutato tali parametri, l’ optometrista sceglie ed applica la lente di prova che concorda con le richieste gestionali (giornaliera, quindicinale, mensile o annuale) del cliente.    

Alla consegna delle LAC di prova l’ optometrista effettua controlli di centraggio, movimento e acutezza visiva dopo aver portato le lenti progressivamente dalle 8 alle 12 ore .     

Prima della consegna delle lenti a contatto istruiamo accuratamente i nostri clienti, per assicurare una totale autonomia nell’uso delle stesse. Viene insegnato prima di tutto il metodo applicativo, suggerendo qualche trucco per rendere più facile il rapporto con le LAC, ed evitare fastidi o rotture delle lenti. Dopo aver acquisito padronanza nel maneggiare le LAC, il cliente viene addestrato in tutto ciò che concerne la manutenzione giornaliera, cioè:    

  • disinfezione;    
  • pulizia;    
  • conservazione;    
  • modalità di gestione: sono consigliati 3 controlli durante l’anno ;    

Il nostro centro offre assistenza completa ai portatori di lenti a contatto effettuando controlli periodici per verificare il buon uso delle stesse, o che queste non causino problemi determinati da un errata gestione o disinfezione.    

Open chat